Giovanili, giornata nera: fuori la Primavera, debacle Under 15

Vincono solo i Giovanissimi
 di Redazione TuttoBari  articolo letto 4074 volte
Fonte: a cura di Francesco Didonna
Giovanili, giornata nera: fuori la Primavera, debacle Under 15

Nel giorno in cui esce di scena con onore la Primavera di mister Urbano, eliminata malgrado il secondo posto conquistato al Viareggio Cup, possono sorridere i Giovanissimi Regionali che hanno terminato la regular season asfaltando il malcapitato Don Uva Bisceglie con il punteggio di 9-0. I ragazzi di mister Di Simone sono cresciuti in qualità e tecnica lasciando agli avversari di turno solo briciole. Ora per la compagine biancorossa sarà la volta di tornei e quadrangolari.   

Prestazione ambivalente per i ragazzi Under 17 di mister Giampaolo, il risultato è negativo 3-2 in quel di Pescara. I biancorossi vanno sul 2-0 con le reti di Castellano e Schirone ma si fanno raggiungere in quattro minuti. Bel primo tempo, comunque. Nella ripresa al 5’ abruzzesi in vantaggio, il Bari gioca bene cerca il pareggio e si butta in avanti. Occasioni per Petruccetti e Lella ma niente pareggio, il Pescara controlla la gara e conquista una vittoria fondamentale per il suo campionato. A testa alta i baresi ma il vertice si allontana.

L’Under 16 di mister Giusto disputa una buona gara a Roma lottando a denti stretti sino all’ultimo e mettendo in serie difficoltà l’armata capitolina. Il primo tempo si chiude 1-1 per il gol di Caruso e il pari della capolista che prende la gara un po’ sottogamba. Nella ripresa Bari sulla difensiva ma stoico sino al 90’. Un 1-1 d’oro e una prestazione eccellente.

Brutte notizie per l’Under 15 di mister De Trizio che a Roma rimedia una chiara e sonora sconfitta. Un 7-1 finale che ridimensiona le ambizioni dei biancorossi alla vigilia della pausa prima degli ultimi tre turni. Primo tempo 4-1 per i capitolini (gol per i galletti di Massari con un tiro da fuori area). Ferrante manca la rete del vantaggio sullo 0-0, Roma troppo forte per i baresi. Nella ripresa disco rosso, niente da fare: finisce 7-1.