Torrente riparte da Vicenza: "Un onore essere qui"

 di Gianluca Sasso  articolo letto 2406 volte
Vincenzo Torrente
Vincenzo Torrente

"Sono qui con entusiasmo e voglia di fare bene". Così Vincenzo Torrente si è proettato sulla sua nuova sfida: salvare il Vicenza. Il tecnico campano, subentrato a Pier Paolo Bisoli, esonerato dopo la sconfitta interna contro la Pro Vercelli, avrà l'arduo compito di risollevare le sorti della compagine veneta, invischiata nella lotta per non retrocedere.

"Ci sono delle difficoltà, ma sono consapevole che è una squadra con dei valori e credo nelle potenzialità di questi ragazzi - ha dichiarato Torrente nella conferenza stampa di presentazione - Vicenza è una piazza importante, è un onore e un orgoglio allenare un club così. Siamo in zona rossa? Non c’è stata quella continuità che serve in un campionato così. Io mi concentro su ciò che c’è da fare e non c’è tanto tempo nemmeno" - si legge sul sito ufficiale dei berici.