Bari-Avellino, la moviola: dubbio il rigore decisivo

 di Gianluca Sasso  articolo letto 8084 volte
Il sig. Aureliano
Il sig. Aureliano

Improta-Galano, e il Bari va! Con le reti dei suoi assi, la formazione di Grosso ha battuto l'Avellino, passato in vantaggio con il gol in mischia di Kresic. La gara del San Nicola è stata diretta dal sig. Aureliano della sezione di Bologna.

GLI EPISODI - Al 42' proteste biancorosse per un tocco di braccio di Migliorini su cross di Improta. Aureliano lascia correre: il movimento del braccio è congruo al movimento (il difensore è in scivolata) e la sfera colpisce prima la gamba e poi l'arto di Migliorini.

E' regolare il gol dell'Avellino: Kresic è in gioco al momento del tiro scagliato dal suo compagno di squadra. Molto dubbio il rigore assegnato al Bari sette minuti dopo: Aureliano punisce un presunto fallo di mano di D'Angelo su cross di Galano. Le immagini non chiariscono bene l'accaduto, probabilmente il centrocampista irpino impatta la sfera con la spalla. Nell'occasione, manca il cartellino giallo per D'Angelo, sarebbe stato il secondo.