Bari e l'ostacolo Novara: sarà scontro diretto. E occhio a Macheda...

 di Andrea Dipalo  articolo letto 6212 volte
Federico Macheda
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Federico Macheda

Due soli punti di differenza in classifica bastano per definire la partita tra Bari e Novara un vero e proprio scontro diretto. La sfida, di scena domenica prossima allo stadio 'San Nicola', è tra due concorrenti per un posto ai prossimi playoff.

Ci arriveranno peggio i biancorossi. Dopo la batosta di Trapani, i ragazzi di mister Colantuono non vivranno di certo una settimana all'insegna della serenità e della spensieratezza. Meglio andrà di certo al Novara, reduce dal pareggio esterno contro l'Avellino e imbattuto da due mesi. Una squadra in piena corsa, un osso duro per il Bari, che in casa ha sin qui fatto molto bene. 

A sfidare i biancorossi anche Federico Macheda, attaccante piemontese vicino al galletto lo scorso dicembre. L'ex Manchester fu davvero ad un passo dal Bari, che alla fine decise di non puntare più sul giocatore, autore sin qui di due gol con il Novara.