Iachini: "Che bella B: è cambiata la mentalità. Ma presto cambierà"

 di Redazione TuttoBari  articolo letto 7309 volte
Giuseppe Iachini
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Giuseppe Iachini

E' una serie B bellissima, avvincente e ancora senza un vero padrone. A mettere in evidenza l'imprevedibilità del campionato in corso ci ha pensato stamane La Gazzetta dello Sport, che ha arricchito il suo approfondimento con l'autorevole opinione di vero e proprio esperto della categoria, vale a dire Beppe Iachini.

"Manca la lepre, la squadra che prende il largo. E mancano le squadre scarse. Tutte più o meno sistanno assestando e alternano alti e bassi" le parole dell'ex allenatore del Palermo, che ha così proseguito la sua analisi: "Per me è cambiata la mentalità: prima un pareggio era una mezza vittoria, oggi è una mezza sconfitta. E poi ci sono tanti tecnici al debutto: con il loro entusiasmo le squadre cercano di più le vittorie, ma perla poca esperienza possono perdere qualche partita in più".

"Ma tra 5-6 giornate la situazione cambierà, i valori emergeranno e la classifica prenderà una chiara fisionomia. Come sempre, anche se con distacchi più ridotti del solito" la chiosa finale del tecnico.