Bari atteso domani dalla trasferta contro la Paganese. "Su certi campi devi saper imporre il tuo gioco. Vinci con la qualità, ma anche con una massiccia dose di personalità. Se sei condizionato dall’ambiente, ci rimetti". Così l'ex Angelo Frappampina a La Gazzetta dello Sport​​​​​​.

"Non è una novità – ha continuano Frappampina - In molti centri della Campania si vive essenzialmente di calcio. Normale che per gli avversari sia sempre dura. Il mio ricordo di Pagani (sorride, ndr.)? Una volta ero in tribuna per una sfida di Coppa, avevo 18 anni. Stavo esultando dopo un gol del Bari, mi imposero di stare zitto, e basta".

Sezione: Gli ex / Data: Sab 16 Novembre 2019 alle 11:00
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print