A Tmw Radio le parole di Garzya, ex capitano biancorosso: "Il Bari, se non ci fosse stata la Ternana, era da solo in cima: gli umbri hanno un'ottima rosa, costruita per vincere il campionato. Poi parliamoci chiaro, con la Turris sbagli il rigore, tre pali ed il portiere è il migliore in campo. Cassano? Antonio è un bravo ragazzo, all'inizio era timido, poi quando è diventato Cassano è stato difficile tenerlo. Avrebbe potuto fare di più, aveva dei mezzi impressionanti e secondo me si è accontentato. Avesse avuto più fame, ce l'avrebbe fatta. Questa è la differenza con Ronaldo, che è il top del top e vuole sempre giocare, senza saltare partite né allenamenti. Io stimato sia a Bari che a Lecce? Beh, oddio, ho preso una serie di "vaffanculo" mica da ridere. Striscioni anche... Però chi mi ha accettato di più, stranamente, sono stati i baresi mentre a Lecce non me l'hanno perdonata. Enninaya? Avrebbe potuto giocare in Serie B ad occhi chiusi, aveva dei colpi impressionanti. Oltre ai 400 metri che faceva quasi da record... Si è perso, non si trovano tracce nemmeno su internet!".

Sezione: Gli ex / Data: Ven 15 gennaio 2021 alle 17:00
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print