La nuova regola sulle liste ridotte per la prossima Serie C non ha trovato grossi consensi anche da parte di Carmine Gautieri, ex attaccante biancorosso. L’attuale mister della Triestina, intervistato da Il Piccolo, ha osservato: “Andavano fatte delle riforme ma quella della riduzione delle liste non era a mio avviso una priorità. Non è scontato che dia una mano sul piano economico alle squadre meno ambiziose e crea difficoltà a chi ha tanti giocatori sotto contratto. Mi pare che la sciagura del Covid non ci abbia fatto fare dei significativi passi in avanti. Per quanto mi riguarda, però, sono tranquillo. Una rosa di 22 ben assortita, come vogliamo fare, mi dà ampie garanzie. Certo con infortuni e squalifiche ci sarà da ragionare ma in fondo quando giocavo io si ruotavano 14-15 giocatori anche in serie A”, riporta TuttoC.com.

Sezione: Gli ex / Data: Lun 10 agosto 2020 alle 19:00
Autore: Gabriele Bisceglie
Vedi letture
Print