A Igor Protti piacerebbe tornare a lavorare nel Bari. L'ex attaccante dei galletti lo dice a chiare lettere, pur con la solita compostezza, a La Gazzetta dello Sport: "Io ancora a Bari? I tifosi biancorossi sanno che Bari ha una presenza fissa, corposa nel mio cuore. Ma non mi propongo, non avrebbe alcun senso. Se mi chiedessero la disponibilità, ci sarebbero due alternative. Una figura con responsabilità tecnica che abbia margine di manovra e fiducia dalla società. Oppure prenderei in considerazione l’opportunità di legare la mia immagine a quella del Bari. Sarebbe un onore e un orgoglio. È questione di amore, difficile da spiegare a parole. Magari anche irrazionale. Ogni volta in cui sono tornato, ho trovato tanto amore nei miei confronti. Anche negli occhi dei ragazzini che non mi hanno mai visto all’opera, ma che hanno solo sentito parlare di me dai genitori. Cosa faccio se il Bari va in B? Una festa grande, abbraccerei tutti quelli che saranno intorno a me. Stop! Non aggiungo altro per scaramanzia".

Sezione: Gli ex / Data: Ven 10 luglio 2020 alle 10:00
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print