Galano show, Sabelli al top. Marrone rivedibile. Le pagelle

16.12.2017 17:40 di Mario Caprioli  articolo letto 15471 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Galano show, Sabelli al top. Marrone rivedibile. Le pagelle

Secondo successo lontano dal San Nicola per il Bari che espugna il Curi e si porta al secondo posto in classifica a quota 32 punti. Biancorossi in vantaggio con il solito Galano. Poco dopo arriva il pari del Perugia con Di Carmine. Sul finire di primo tempo i galletti tornano in vantaggio grazie al brasiliano Nenè. Nella seconda frazione Galano chiude il match con un tiro su calcio piazzato.

Di seguito le pagelle dei biancorossi:

MICAI 6.5 Non può nulla sul pari di Di Carmine. Compie almeno due interventi che tengono in vita i biancorosssi;

SABELLI 7 Fa avanti e dietro sulla sua corsia di competenza. Sbaglia poco o nulla. Miracoloso il salvataggio sull'1-2;

MARRONE 5.5 Perde ingenuamente Di Carmine in occasione del primo gol. Per il resto ordinaria amministrazione sulle punte di casa;

TONUCCI 6 A volte rischia con i gomiti un po' troppo alti in elevazione ma ci mette la solita grinta;

D'ELIA 6.5 Rientro positivo: aiuta Improta in fase offensiva e tiene bene la posizione non rischiando quasi nulla;

BASHA 6 Perde qualche palla di troppo ma si fa valere in fase di interdizione;

TELLO 6 Suo l'assist che consente a Nenè di depositare la palla in rete. Corre tanto ma può crescere e sbagliare meno;

IOCOLANO 6.5 Grosso lo inserisce tra le linee e l'ex Alessandria risulta fastidiosissimo per gli umbri;

GALANO 7.5 Altri due gol che lo portano a quota 13 in campionato. Prima rete di rapina, seconda un po' fortunosa ma va bene così. Con le sue giocate è indispensabile per questa squadra;

IMPROTA 6 Schierato in una posizione a lui più congeniale, con i suoi movimenti dà fastidio alla retroguardia di casa ma non punge;

NENE' 6.5 Torna titolare dopo tre mesi e lo fa nel migliore dei modi. Fa salire la squadra e segna da attaccante puro;

BUSELLATO 6 Prezioso nel far legna;

KOZAK SV;

GROSSO 6.5 Partita compatta del suo Bari che soffre, segna e vince, balzando al secondo posto in classifica. Il 4-3-3 è sembrato anche oggi il vestito ideale per la rosa a disposizione del mister. Con Parma e Carpi per chiudere in bellezza il girone d'andata