Il pagellone del girone d'andata, la difesa: sorpresa Anderson

29.12.2017 21:00 di Mario Caprioli  articolo letto 11111 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Il pagellone del girone d'andata, la difesa: sorpresa Anderson

Il Bari ha chiuso il girone d'andata con 26 reti al passivo (media di 1.23 a partita). I biancorossi stazionano al decimo posto in questa speciale classifica.

Di seguito il pagellone della retroguardia a metà campionato:

MICAI 6 Non comincia al meglio il suo campionato, anche a causa del problema alla spalla. Più sicuro nelle ultime uscite ma, tra i pali, resta il più affidabile in organico;

DE LUCIA 5.5 Due presenze agli antipodi. Esordio positivo in Coppa Italia al cospetto del Sassuolo mentre col Palermo risulta incerto e poco reattivo;

SABELLI 6.5 Dopo sei mesi dall'infortunio al legamento crociato, è tornato a sfrecciare sulla corsia di destra. Le sue prestazioni sono state convincenti;

FIAMOZZI 6 Inizio incoraggiante. Cala con il passare delle giornate, complice lo spostamento a sinistra;

ANDERSON 6.5 La sorpresa più piacevole di questo inizio di stagione. Corsa, dinamismo e qualità palla al piede. Poi si fa male ma l'olandese ha tutte le carte in regola per continuare a stupire;

MARRONE 6 Schierato sempre nel ruolo di difensore centrale, alterna prestazioni positive ad altre incolore. Ci si aspetta qualcosina in più nel girone di ritorno;

TONUCCI 6 Nonostante i limiti tecnici, non gli si può rimproverare granchè. Ci mette la solita cattiveria e grinta;

DIAKITE' 6 Esordio negativo con il Sassuolo dove mostra una condizione approssimativa. Grande prestazione alla sua prima in campionato a Carpi dove risulta il migliore in campo;

GYOMBER 6.5 Rendimento alla mano, è risultato il migliore dei centrali difensivi. Attento nelle chiusure e preciso palla al piede;

CAPRADOSSI 5 Ci si attendeva una crescita dopo lo scorso anno. Ed invece l'ex Roma si è mostrato involuto. Nelle ultime gare, Grosso lo ha relegato in panchina;

CASSANI 5.5 Comincia il suo campionato con l'autogol con il Frosinone. Prova a metterci l'esperienza ma non sempre dà sicurezza al reparto;

D'ELIA 6 L'inizio di campionato è positivo, poi si fa male e rientra solo nel mese di dicembre. Meglio in fase di spinta che in quella di copertura;

MORLEO 6 Quasi ingiudicabile. Tre gettoni di presenza in cui mostra la sua qualità ed esperienza. Per il resto è sempre out.