Amoruso: "Il Bari torni a fare l'operaio. Il tecnico ha responsabilità"

08.02.2019 07:00 di Redazione TuttoBari  articolo letto 5638 volte
Amoruso: "Il Bari torni a fare l'operaio. Il tecnico ha responsabilità"

Lorenzo Amoruso analizza il momento biancorosso. A La Gazzetta dello Sport, l'ex difensore spiega: "Quando le cose non vanno per il verso giusto, devi tornare a fare l’operaio. Nel senso che occorre umiltà e semplicità. La differenza in ogni categoria, ma soprattutto in quelle minori, è data dalla determinazione che metti in ogni giocata. Evidentemente, i biancorossi di recente non ne hanno messa a sufficienza. Il resto può dipendere da fattori contingenti. I campi pesanti non aiutano una squadra prettamente tecnica, magari qualche titolare avrebbe bisogno di un turno di riposo. Ovvio, anche il tecnico ha le sue responsabilità. In situazioni del genere se ne esce soltanto in un modo: ognuno deve guardarsi dentro e capire cosa può dare di più".

Parallelismi nel prosieguo della sua analisi: "Il discorso vale per tutte le squadre. Anche la Juventus, appena ha mollato, le ha prese di santa ragione dall’Atalanta. Logico, il Bari non può pretendere di ammazzare tutti in Serie D solo perché è il Bari. Ora non deve badare ai fronzoli e tirare fuori la cattiveria agonistica che ci vuole. Sul lato tecnico non ha rivali nella categoria. La pratica promozione va chiusa alla svelta".