Mirco Antenucci, punta di diamante del Bari che si appresta ad affrontare da protagonista l’imminente serie C, ha parlato della sua nuova avventura dai canali ufficiali della Lega Pro. L’ex SPAL è così tornato sulla scelta fatta in sede di mercato, non nascondendo affatto il suo entusiasmo: “A me piacciono le sfide, esserne protagonista. A Torino, come a Ferrara, ho vissuto il sogno della massima Serie con club che ora proseguono sulla scia di quelle imprese. Per me è motivo di grande soddisfazione. Arrivo con grande entusiasmo a Bari ed è stato un piacere riscontrare in questo gruppo la stessa voglia, lo stesso spirito di sacrificio. Sono ragazzi bravi e disponibili che in campo danno l’anima. Mi sono subito trovato a casa”.

In vista della prossima serie C, Antenucci ha mostrato gli ingredienti che serviranno per affrontare al meglio il campionato: “Ci aspetta un campionato di C difficilissimo, dove nulla è scontato; bisognerà correre, dare tutto in campo, avere cuore prima ancora della tattica, della tecnica, dell’organizzazione. Nessuno ci regalerà nulla, dovremo sudarci ogni singolo punto”.

I tifosi hanno grandi aspettative nei confronti di Antenucci. La punta, però, non è per nulla intimorita: “E’ l’unica piazza di C che avrei accettato, si vive di calcio ed emozioni. Voglio riportare il Bari dove si merita. Sta a noi trascinare la gente, il pubblico farà lo stesso con noi, dovremo essere una cosa sola, uniti, compatti”.

Sezione: In Primo Piano / Data: Ven 23 Agosto 2019 alle 21:00
Autore: Gabriele Bisceglie
Vedi letture
Print