La corsa del nuovo Bari procede spedita. Dopo le ottime indicazioni lasciate in dote dal ritiro di Bedollo, la squadra biancorossa ha debuttato domenica scorsa in Coppa Italia con una vittoria, sofferta ma meritata, con la Paganese.

La prossima si chiama Avellino. La gara, che si sarebbe dovuta disputare in casa dei lupi, non conosce ancora la sua sede nonostante il match - valevole per la seconda giornata del mini girone I - sia in programma tra cinque giorni. L'impraticabilità del 'Partenio' obbliga gli organi competenti a trovare uno stadio che possa ospitare la partita. Ad oggi, non è esclusa l'inversione del campo, con la disputa che, nel caso, si consumerebbe al 'San Nicola'.

Archiviate le fatiche di Coppa, per i ragazzi di mister Cornacchini sarà tempo di concentrarsi solo sul campionato, in cui il Bari debutterà il prossimo 25 agosto fuori casa contro il Sicula Leonzio. Una sfida che per i biancorossi rappresenta un primo importante esame dopo le aspettative generate dal mercato e dai proclami, entrambi di ottima fattura.

Sezione: In Primo Piano / Data: Mar 13 Agosto 2019 alle 16:15
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print