Bari verso i playoff: sarà Serie A? Perché crederci e perché no

14.05.2018 14:00 di Gianmaria De Candia  articolo letto 11663 volte
Foto di Saverio De Giglio
Foto di Saverio De Giglio

I playoff 2018 saranno i primi della gestione Cosmo Giancaspro. Dopo il fallimento della passata stagione, i galletti si sono assicurati un posto tra le sei squadre che si contenderanno la Serie A. L'attuale sesta posizione in classifica permetterebbe, inoltre, di ottenere il fattore campo nella sfida preliminare (gara unica contro la settima). La certezza di questa possibilità si avrà però solo in settimana: fondamentali i 3 punti nella prossima sfida contro il Carpi e la benevolenza della Procura Federale sulla questione contributi (possibile penalizzazione). 

PERCHE' CREDERCI - La squadra biancorossa ha dimostrato di potersela giocare con tutte in questo momento della stagione. Nelle ultime settimane il gruppo è cresciuto notevolmente dal punto di vista atletico, mostrando un ottimo momento di forma. La rosa a disposizione di mister Grosso è sicuramente tra le migliori del campionato, soprattutto nel reparto offensivo. Negli impegni ravvicinati il Bari ha spesso dimostrato di saper variare l'undici titolare senza incidere troppo su gioco e risultati. Un altro fattore che potrebbe giocare alla causa dei galletti è il cambiamento del regolamento dei playoff nelle doppie sfide: non si guarderà più il miglior piazzamento in classifica ma in caso di parità di reti si guarderà il maggior numero di reti realizzate in trasferta (tempi supplementari e calci di rigore in caso di ultieriore parità). La carica del San Nicola potrebbe così rappresentare un fattore molto importante. 

PERCHE' NO - Vincere i playoff è davvero molto complicato, i dettagli faranno la differenza. In questo campionato il livello tecnico complessivo sembrerebbe più elevato rispetto alle precedenti e le rivali hanno sicuramente raccolto e dimostrato più certezze e convinzione nei propri mezzi. Il Bari, inoltre, ha riscontrato un evidente problema negli scontri diretti. Il bilancio è favorevole solo nei confronti di Cittadella e Perugia, mentre contro Parma, Palermo e Venezia (le favorite) non ha mai vinto nel corso della stagione. Le chiavi per arrivare in Serie A tramite la post season saranno concentrazione e concretezza: due fattori che i galletti hanno dimostrato di avere solo a tratti sotto la gestione Grosso.