Formazione anti-Pescara: tra novità, conferme e assi nella manica

12.04.2018 19:15 di Andrea Dipalo  articolo letto 8482 volte
Formazione anti-Pescara: tra novità, conferme e assi nella manica

Squadra che non vince si cambia. Ma non di molto. Rispetto alla sfida pareggiata contro la Salernitana, mister Grosso a Pescara dovrebbe manomettere - seppur in parte - l'undici di partenza.

La piena disponibilità di Anderson Diakité potrebbe spingere il tecnico a dare un turno di riposo ad uno tra Sabelli e Marrone (o ad entrambi), non propriamente all'altezza nelle ultime uscite. A completare la retroguardia, Gyomber e Balkovec, sempre che il mister non intenda ridare spazio all'esiliato D'Elia.

In odor di conferma il terzetto a metà campo, con Basha vertice basso ed Henderson e Iocolano nei ruoli di mezzale. Incerto l'attacco, dove solo Nené sembra aver il posto assicurato. Con il brasiliano al centro, saranno Cissé, Improta e Galano a giocarsi le restanti due maglie del tridente. 

Dalla panchina partiranno invece Brienza e Floro Flores, ormai recuperati e certamente utili anche a partita in corso. Due veri assi nella manica, da giocarsi bene in base all'andamento del match. Un lusso per certi versi, una risorsa per mister Grosso, chiamato ad ottimizzare al massimo le potenzialità a sua disposizione. Che poche non sono, specie in avanti.