Il giorno del derby. Bari e Foggia si sfidano al San Nicola. Un match delicato per entrambe. I biancorossi di Carrera, immischiati nella corsa al secondo posto, devono riscattare la sconfitta dell'andata. C'è, poi, il percorso di crescita di un gruppo che ha abbracciato da un paio di settimane il nuovo corso targato Carrera, e oggi vuol tornare alla vittoria dopo il rocambolesco pareggio di Catania.

QUI BARI: Buone notizie, con i recuperi di Antenucci e Rolando. Sempre fuori, invece, capitan Di Cesare, oltre ad Andreoni e Citro. Carrera deve sciogliere il nodo modulo. Difficile che il Bari rinunci ad Antenucci dall'inizio, pur non al cento per cento. Il bomber biancorosso vorrà certamente essere della contesa. In quale ruolo? Nel 4-2-3-1, Antenucci agirebbe sulla linea dei trequartisti, alle spalle di Cianci. In caso di 3-4-3 o 3-5-2, un'ala in meno e un difensore in più (Perrotta, o l'adattamento di Sarzi nel trio di difesa). Tante, dunque, le soluzioni a disposizione.

Bari (4-2-3-1): Frattali; Ciofani, Sabbione, Minelli, Sarzi; Maita, De Risio; Marras, Antenucci, Rolando; Cianci.

QUI FOGGIA: Il pericolo numero uno è Curcio, miglior realizzatore dei rossoneri. La compagine di Marchionni è in piena zona play-off e vuol sorprendere.

Foggia (3-5-2): Fumagalli; Galeotafiore, Gavazzi, Germinio; Kalombo, Vitale, Salvi, Rocca, Di Jenno; Curcio, D’Andrea.

Sezione: In Primo Piano / Data: Sab 27 febbraio 2021 alle 07:00
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print