Avellino-Bari sarà una sfida particolarmente significativa per Vitaly Kutuzov. Il bielorousso ha, infatti, militato in entrambe le squadra, lasciando un ricordo positivo. L'ex attaccante, intervistato da tuttocalciopuglia.com, si è così espresso sul cammino stagionale delle prossime rivali in Poule Scudetto: "Beh, meglio di cosi era difficile. Non è stato facile ripartire per due società e ambienti che, in fondo, si somigliano. Il campionato di Serie D non è ai massimi livelli, ma vincere non è facile. Mai. Certo, il Bari aveva una rosa di qualità maggiore rispetto a tutte le altre, l'Avellino ha faticato di più. Sono piazze in cui vincere è quasi obbligatorio, soprattutto quella pugliese. Di sicuro i traguardi importanti da celebrare devono ancora arrivare".

Kutuzov non ha poi nascosto i dubbi per il futuro della società biancorossa: "Difficile pensare di mollare una squadra che ora gioca in Champions. Ha peraltro dei giocatori importanti, si lavora alla grande. Ora bisogna naturalmente concentrarsi sul presente. Di sicuro sono due piazze importanti e ricordo ancora, ai tempi della mia militanza ad Avellino, i loro problemi economici". 

Sezione: In Primo Piano / Data: Gio 16 Maggio 2019 alle 23:00
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print