Nelle ultime giornate Davide Marfella è stato investito da critiche a causa delle prestazioni poco convincenti. Nei primi mesi di campionato è stato l’estremo difensore meno battuto nelle prime quattro categorie nazionali mentre nelle ultime settimane il suo rendimento è calato notevolmente. Si è denotato qualche errore di troppo nelle ultime gare, soprattutto sui calci piazzati. Diverse reti incassate dal Bari infatti sono giunte proprio dai calci da fermo dove l’ex Napoli non è stato impeccabile, anche nel posizionamento della barriera. E' accaduto a Rotonda, San Cataldo, Cittanova e nella sfida di domenica scorsa. Con la palla tra i piedi il giovane estremo difensore è parso in difficoltà: nel match di Torre del Greco da un suo passaggio errato stava nascendo il 2-0 dei padroni di casa. Tuttavia gli errori, forse dovuti ad un eccesso di responsabilità e pressione, fanno parte di un percorso di crescita dal quale Marfella dovrà ripartire più forte. Sembra alquanto stucchevole addossare le responsabilità di un momento complessivo poco felice ad un ragazzo di diciannove anni alla seconda esperienza tra i grandi. Marfella resta un portiere dalle indubbie qualità con ampi margini di miglioramento.

Sezione: In Primo Piano / Data: Mer 6 Febbraio 2019 alle 15:30
Autore: Mario Caprioli
Vedi letture
Print