Mattera a Bari sogna la sua prima serie B. Garantisce Brienza

Con Di Cesare forma una coppia di qualità
13.03.2019 20:00 di Gabriele Bisceglie  articolo letto 7430 volte
Mattera a Bari sogna la sua prima serie B. Garantisce Brienza

Il Bari, nonostante il trauma consistente nel giocare il campionato di serie D, contesto che non gli appartiene minimamente, ha avuto la fortuna di conoscere tanti nuovi calciatori. Molti sconosciuti ai più, per colpa di una carriera non del tutto sbocciata, ma pieni di talento. Rientra in questa categoria, senza dubbio, Giuseppe Mattera.

Dopo un'onesta carriera spesa tra Eccellenza, Serie D e Serie C, adesso il difensore napoletano con il Bari può finalmente sognare in grande, sperando di raggiungere quella serie B da lui mai affrontata. Quest’estate Mattera ha deciso di lasciare, al tempo stesso, sia la serie C che Matera, città dove peraltro ha preso casa con la sua famiglia. La sua scelta di vestire il biancorosso si è rivelata azzeccata, soprattutto se si guarda, purtroppo, la fine che ha fatto la squadra lucana, estromessa dal campionato per fallimento.

A Bari, invece, Mattera ha riscoperto il sapore del primeggiare a suon di vittorie conquistate, anche grazie al suo contributo in difesa. Sensazione che non provava dal 2016, quando con la maglia del Benevento vinse il girone C di Lega Pro. Felicità provata anche in tempi più remoti, precisamente nel 2013, dove con l’Ischia Isolaverde ottenne il primo posto proprio in serie D. 

In Puglia Mattera sta per raggiungere la sua terza promozione personale. Grazie alla sua grinta ed ai suoi interventi, con Di Cesare forma una bella coppia d’esperienza e di spessore, già perfetta in ottica serie C. Coppia di quantità ma anche di qualità, che molto spesso cerca di impostare la manovra fin dalle retrovie con i propri lanci insidiosi. C'è di più: Mattera e Di Cesare sono pericolosi pure in zona gol, visto che insieme hanno realizzato 8 reti.

Quest'anno, Mattera ha dato seguito, grazie alle sue prestazioni, alle parole al miele spese in estate per lui da un certo Brienza, suo compaesano. Tutti e due, cresciuti ad Ischia, hanno avuto modo di conoscersi a vicenda. Ed infatti, il capitano barese, in tempi non sospetti, dichiarò che l’ex Matera si sarebbe rivelato un ottimo acquisto. Sempre a detta del capitano, Mattera avrebbe ampiamente meritato una carriera in serie B. Che adesso spera di ambire, nonostante le 35 primavere, con la maglia dal galletto.