E' la partita della partite. Avellino-Bari sarà un antipasto dei playoff e servirà per capire le reali ambizioni di salto di categoria dei biancorossi. Vincere oggi in Irpinia vorrebbe dire insidiare notevolmente il secondo posto. Perdere o pareggiare chiuderebbe i giochi e metterebbe anche il terzo posto a rischio. Lo sa bene Massimo Carrera, che è apparso concentrato al punto giusto. 

Non sarà impresa facile. Basti pensare che i biancoverdi arrivano da 9 vittorie nelle ultime 9 partite disputate al 'Partenio-Lombardi'. Ultima squadra che ha fatto punti in terra irpina la Ternana, vittoriosa 2-1 lo scorso 13 dicembre. I campani segnano in casa da 15 partite consecutive (totale 32 marcature) con ultimo stop nello 0-0 contro la Juve Stabia del 19 ottobre scorso. Bari vittorioso nell'ultima trasferta di Vibo, dopo però due passi falsi a Catanzaro e Terni.

Il Bari targato Carrera sta ritrovando la difesa: con la vittoria di Vibo Valentia nel sabato prepasquale (1-0), sono adesso cinque le partite chiuse senza subire reti dai biancorossi con il nuovo tecnico, su un totale di 10 disputate, esattamente nel 50% dei casi. Bari che è la seconda miglior difesa del girone, a pari merito con il Catanzaro a quota 27 reti incassate. Prima la Ternana con 26 gol subiti. Avellino, a quota 30, che ha preso 7 reti nelle ultime tre.

Tornerà molto probabilmente la coppia Antenucci-Cianci. L'ex Spal ha ritrovato la rete, seppur su rigore, dopo 11 turni di stop. L'ultima marcatura su azione risale al match di fine gennaio col Teramo. Quasi un mese e mezzo di digiuno dal gol anche per Cianci, a secco dal derby col Foggia. Spera di tornare al gol Marras, che con l'Avellino nel match d'andata mise a segno una doppietta. L’Avellino è la compagine del girone C che ha calciato il maggior numero di rigori in 34 giornate: ben undici, di cui dieci trasformati ed uno fallito. Capocannoniere Riccardo Maniero, seguito da Sonny D'Angelo.

Piero Braglia e Massimo Carrera, da allenatori, si incrociano oggi per la prima volta in carriera. Il tecnico dei padroni di casa, da allenatore, incrocia per la decima volta in carriera il Bari: score di 3 vittorie di Braglia, 2 pareggi e 4 vittorie pugliesi. Coach biancoverde imbattuto nei 4 precedenti casalinghi: per le sue squadre 3 successi ed 1 pareggio.

Sezione: In Primo Piano / Data: Sab 10 aprile 2021 alle 13:00
Autore: Claudio Mele
Vedi letture
Print