Con la ripresa degli allenamenti prevista per questo pomeriggio, per i galletti è ufficialmente cominciata la settimana verso il campionato di serie C. Il Bari inaugurerà il proprio percorso in casa della Sicula Leonzio a Lentini, in Sicilia, dove già si comincerà a fare sul serio. Archiviata la sconfitta di Avellino, e con essa anche la Coppa Italia di serie C, gli uomini di Cornacchini dovranno mostrare tutta quella voglia che è mancata nel secondo tempo del Partenio. Così come per il mister marchigiano, con l’inizio del torneo, il tempo degli esperimenti sarà finito.

Il Bari si avvicina al campionato non nelle migliori condizioni. Si prospetta per Cornacchini, quindi, un ritorno al passato, ovvero al modulo e agli uomini che hanno dato più garanzie nel precampionato. Possibile il rispolvero del 4-2-3-1, che ha dato buone impressioni nella sfida con la Paganese. Davanti alla porta difesa da Frattali, la coppia centrale dovrebbe essere nuovamente formata da Sabbione e Di Cesare, al ritorno dopo l’assenza in Coppa. Sulle fasce i maggiori dubbi: Costa, nonostante sia apparso molto nervoso nell’ultima sfida, partirà dal primo minuto, mentre sull’out opposto sarà ballottaggio tra Berra e Corsinelli.

Variazioni previste anche in mediana. Schiavone, ancora non al top della condizione, verrà probabilmente rimpiazzato da Hamlili. Al fianco dell’italo-marocchino ancora spazio per Scavone. Nel tridente alle spalle dell’unica punta, possibile il ritorno dall’inizio per Neglia, tra i più attivi negli ultimi minuti di Avellino. Ai lati del trequartista, dovrebbero essere confermati Terrani e Kupisz, ma occhio agli scalpitanti D’Ursi e Floriano, vogliosi di strappare minuti alla concorrenza. Nel ruolo di centravanti, fari ancora puntati su Antenucci, nonostante una prova non propriamente all’altezza. Poche chance per Simeri e Ferrari, pronti però a dare una mano a gara in corso.

Sezione: In Primo Piano / Data: Mar 20 Agosto 2019 alle 16:00
Autore: Gabriele Bisceglie
Vedi letture
Print