Domani il Bari sarà impegnato contro il Picerno. Una gara fondamentale, in casa, che i biancorossi dovranno puntare necessariamente a vincere per continuare il difficile e faticoso campionato di rincorsa alla Reggina. In conferenza stampa è intervenuto quest'oggi il mister Vincenzo Vivarini: "Dobbiamo rimanere concentrati su noi stessi, per migliorare tutti gli aspetti, proprio tutti: da quello caratteriale, bisogna avere più personalità, a quello tattico, ci possiamo muovere meglio, e possiamo fare ancora meglio in fase difensiva, bisogna limitare gli errori".

Vivarini analizza singoli e reparti: "Di Cesare? Dobbiamo calcolare che è un calciatore importante, è il nostro capitano, si valuterà domani ma penso che sia ben disposto a stringere i denti, ho speranza. I gol dei centrocampisti? Ci vuole un qualcosa in più da parte del reparto. Però c'è da dire che stiamo avendo una media-punti da promozione, dobbiamo mantenere il trend e migliorare: sicuramente il reparto di centrocampo è dove ancora abbiamo margini di miglioramento. Chiaro che a Monopoli siamo stati meno brillanti: ho la possibilità di modificare. Quando si fa bene mi piace dare continuità, ma quando c'è qualche problema si rimescolano le carte, anche in funzione dell'avversario, per fare una partita di alto livello. Hamlili? Dalla prossima settimana si allenerà con la squadra, è una notizia positiva per noi, ci ha dato tantissimo nel girone d'andata, sarà una soluzione in più a centrocampo".

Il campionato e le proiezioni... "Non dobbiamo cadere in un errore clamoroso: di giudicare le nostre prestazioni in funzione di altri risultati. La nostra media è da promozione, abbiamo 2 punti a partita. A fine campionato si arriva così ad un punteggio da promozione. E' chiaro che l'analisi che fanno i tifosi la facciamo anche noi: ma non dobbiamo pensare ad altro. Sull'aspetto mentale possiamo fare un salto di qualità: non vedo ancora una squadra super convinta delle proprie forze, siamo trattenuti da cose sbagliate. Pensiamo a fare una grande partita domani".

Sezione: In Primo Piano / Data: Sab 15 Febbraio 2020 alle 13:10
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print