Vulcanico come sempre, il patron di Napoli e Bari, Aurelio De Laurentiis ha parlato dell'inizio della prossima stagione in A: "Gravina mi ha sempre detto che è una follia ripartire il 12 settembre. Le società più importanti, per le quali si realizza il campionato, con tutto il rispetto per le piccole, che sono impegnate non si sa fino a quando in agosto in Champions ed Europa League, avrebbero bisogno di almeno 10 giorni di riposo per i calciatori. Poi c'è anche il problema delle Nazionali. E quando lo facciamo il ritiro preparatorio. Gli impiegati devono fare gli impiegati, gli imprenditori gli imprenditori. Noi vogliamo però anche sapere se si riapriranno gli stadi. Si continua a fare finta di nulla. I politici non dovrebbero fare le vacanze, ma credete che non le facciano? Poi ci sono questi geni del Comitato Tecnico Scientifico, non si sa dove li abbiano trovati. Basterebbe che le 20 società di Serie A facessero causa a questi tecnici, che non si sa se siano cervelli o cervellotici. Non sappiamo niente e le cose sono chiare. O il Paese riparte o il Paese fallisce", le opinioni riportate da tuttomercatoweb.

Sezione: News / Data: Gio 30 luglio 2020 alle 17:30
Autore: Redazione TuttoBari
Vedi letture
Print