Alla scoperta di... Tomasz Kupisz. Polacco solo d'origine, in Italia...

13.06.2019 14:00 di Vito Longo   Vedi letture
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it
Alla scoperta di... Tomasz Kupisz. Polacco solo d'origine, in Italia...

Tomasz Kupisz, classe 1990, è originario della Polonia, ma potremmo definirlo un italiano acquisito. Muove i primi passi in patria; nel 2013 il Chievo lo acquista dal Jajiellonia e, da lì in poi, inizierà una lunga trafila in Italia, soprattutto in serie B. Tra le squadre nelle quali ha militato troviamo il Cittadella, il Brescia, il Novara, il Cesena, il Livorno e l’Ascoli. In scadenza il 30 giugno sembra, in queste ore, molto vicino all’approdo nel capoluogo pugliese.

Centrocampista di fascia destra, negli ultimi due anni ha giocato poco, senza incidere. Nel suo periodo a tutt’oggi migliore, compreso tra il 2014, nel Cittadella, e il 2017, con il Cesena, l’exploit arriva nel 2015/2016, con il Brescia. Quell’anno, con la maglia delle rondinelle, totalizzò ben 40 presenze aggiungendo 6 gol e 8 assist.

Porterebbe in dote al Bari buone capacità di corsa e di inserimento, unite ad una buona tecnica nei cross. Ottimo sia per il 4-3-3 (da mezzala) sia nel 4-2-3-1, arriverebbe a Bari con tanta voglia di riscatto e, certamente, sarebbe un innesto di valore per la serie C.