Il Bari ha ripreso oggi gli allenamenti per prepararsi al meglio in vista dei play-off. Questo sarà un appuntamento assolutamente da non fallire, a partire dalla prossima sfida da dentro o fuori. Mister Auteri saprà certamente come approcciarsi all’esordio, in cui saranno a disposizione due risultati su tre. Ecco il suo bilancio nella prima gara delle post season di Serie C affrontate.

La prima volta in assoluto fu un Barletta-Catanzaro, match disputatosi nel 2009/10. Nella semifinale d’andata di Lega Pro Seconda Divisione, il tecnico siciliano vinse contro il collega Sciannimanico grazie ad una punizione di Mosciaro deviata dalla barriera. I giallorossi colpirono anche una traversa, e l’inferiorità numerica subita nel secondo tempo non influì sul punteggio.

Altro 1-0 tre anni più tardi, quando sulla panchina della Nocerina riuscì a battere il Latina, futuro vincitore dei play-off in Serie C1. A deciderla fu un gol del difensore Baldan.

Vittoria pure nei quarti di finale con il Matera, che chiuse sul 2-1 contro il Pavia. Dopo il vantaggio dei lombardi con Marchi ed il pareggio di Pagliarini, la gara si protrasse fino ai supplementari, in cui ancora Pagliarini si regalò la doppietta decisiva per il passaggio del turno. Sempre tra le fila lucane, l’unica sconfitta rimediata da Auteri al debutto fu nella partita d’andata degli ottavi di finale, nella trasferta a Cosenza. Al vantaggio dei calabresi con Blondett rispose Negro, ma il gol dell’ex Bari Statella risolse l’incontro.

A Catanzaro nessun successo in entrambe le successive stagioni. Nel 2018/19, Celiento, Maita, De Risio e D’Ursi persero per 1-0 in casa della Feralpisalò. Lo scorso campionato, invece, bastò uno 0-0 al Ceravolo contro il Teramo: negli ultimi minuti della sfida, a dare una mano ulteriore allo Special One di Floridia furono i rossi guadagnati dagli abruzzesi, che chiusero addirittura in nove uomini.

Sezione: News / Data: Mer 05 maggio 2021 alle 23:30
Autore: Gabriele Bisceglie
Vedi letture
Print