Quest'anno, oltre alla promozione in Serie B, il Bari potrà avere come obiettivo anche la vittoria della Coppa Italia di Serie C. Nella sua storia ultracentenaria i biancorossi non hanno mai vinto questo trofeo, dato anche lo scarso numero di partecipazioni in Serie C. Guardando l'albo d'oro della competizione, la Puglia è al terzo posto in classifica per numero di trofei, con le 6 vittorie da parte di Foggia (2), Lecce, Casarano, Gallipoli e Brindisi. 

Nelle ultime stagioni la vittoria della Coppa Italia di Serie C ha acquisito ancora più valore, dato che garantisce un posto molto in alto nella griglia dei play-off promozione in Serie B. Capita infatti che molte squadre che non riescono ad arrivare nei primi posti del rispettivo girone facciano all in in questa competizione per garantirsi questo suddetto vantaggio. E' il caso ad esempio della Viterbese nella stagione passata, vincitrice arrivata addirittura dodicesima, e dell'Alessandria nella stagione 2017/2018 arrivata sesta. C'è chi però punta a fare i doblete, come il Venezia nella stagione 2016/2017, o anche i triplete se si aggiunge la vittoria della Supercoppa di Serie C, a cui partecipano le 3 vincitrici di ciascun girone. 

IL REGOLAMENTO - Nella prima fase eliminatoria si dividono le squadre non partecipanti alla Coppa Italia nazionale in tanti gironi da 3 squadre ciascuno. Il Bari come sappiamo è stato abbinato alla Paganese e all'Avellino. La formula è simile a quella della Poule Scudetto: si disputa una partita in casa e una fuori casa. Le tre partite di ciascun gruppo saranno disputate il 4, l'11 e il 18 Agosto, con ovviamente un turno di riposo a squadra in una delle 3 date. Verrà effettuato un sorteggio per determinare chi giocherà la prima partita e se la stessa verrà disputata in casa o fuori. Infine passa alla fase successiva la vincitrice del girone. Dalla fase successiva le partite sono gare ad eliminazione diretta con possibilità di calci di rigore, con tabellone predeterminato su accoppiamenti guidati dal criterio di vicinanza geografica.

Sezione: News / Data: Ven 19 Luglio 2019 alle 20:00
Autore: Claudio Mele
Vedi letture
Print