Se nel girone d’andata il Portici aveva avuto un rendimento da medio-bassa classifica, non si può dire lo stesso per la seconda parte di campionato. La formazione campana, in pochi mesi, è riuscita a raggiungere addirittura la zona playoff. Nel girone di ritorno sono solo tre le lunghezze che dividono Portici e Bari: 23 punti per la squadra di Chianese, solo 26 per quella di Cornacchini. Lo score complessivo dei porticesi recita: undici successi, altrettanti pari e otto ko. La scorsa settimana gli azzurri hanno battuto la Cittanovese per due reti a uno.

Al San Nicola domenica pomeriggio il tecnico campano potrebbe riproporre la stessa formazione che ha sconfitto i calabresi. Davanti al giovane Marone, ci saranno Panico, Sambati, l’ex biancorosso Sall e Salimbè. A metà campo dovrebbero agire Di Prisco, Atteo (in ballottaggio con Imbimbo) e Nappo. Onda agirà da trequartista dietro la coppia formata da Improta e Carrafiello. Dovrebbe partire dalla panchina Coratella, attaccante con trascorsi nelle giovanili biancorosse.

Sezione: Prossimo Avversario / Data: Ven 12 Aprile 2019 alle 14:00
Autore: Mario Caprioli
Vedi letture
Print