Caos Ascoli, tifosi aggrediscono due calciatori

12.03.2018 12:00 di Gianmaria De Candia  articolo letto 6798 volte
Caos Ascoli, tifosi aggrediscono due calciatori

Tensione alle stelle ad Ascoli dopo la sconfitta di Venezia, la terza consecutiva, che ha rilegato il club marchiggiano all'ultimo posto in classifica a pari punti con la Ternana. Al rientro della squadra dalla trasferta in Veneto, i calciatori Vincenzo Venditti e Samuele Parlati sono stati aggrediti fisicamente da una decina di tifosi bianconeri nelle vicinanze della loro abitazione.

La società ha reso noto l'accaduto, tramite un comunicato ufficiale su ascolipicchio.com, denunciando il tutto alle autorità e condannando ogni forma di violenza. Questo il commento sulla vicenda del presidente Bellini: "Sono molto amareggiato da quanto successo, si tratta di un episodio che con lo Sport non ha nulla a che fare e che mina la tranquillità e la concentrazione della squadra distruggendone lo spirito. Già da mesi il gruppo deve fare i conti con un clima sfavorevole che non aiuta al raggiungimento della salvezza. Saremo vicini come sempre ai nostri giocatori, crediamo in loro e non cambieremo mai la nostra opinione su di essi, li tuteleremo in ogni modo".