L'Albissola, club ligure che la scorsa stagione ha giocato in serie C nel girone A, ha oggi annunciato la mancata partecipazione al prossimo campionato di serie C. Queste le motivazioni date dal patron Gian Piero Colla in conferenza stampa: "A malincuore non iscriveremo la squadra. Ho un groppo alla gola, la sola cosa che mi ha infastidito è stata essere preso per un pagliaccio, un imbecille. No, io sono un professionista vero con un ufficio stampa che segue ogni notizia che ci riguarda. Abbiamo vissuto cose molto antipatiche. E' con grandissima amarezza che decidiamo di lasciare perché avevamo progetti veri che non ci permettono di fare. Adesso vediamo cosa fare, magari li andremo a fare altrove. La Lega ha cercato di aiutarci in tutti i modi ma non è stato sufficiente. Ci credevamo proprio in questo progetto, adesso ci sarà qualcuno di più bravo. Siamo delusi, profondamente amareggiati, chi ha lavorato con noi conosce la correttezza della nostra famiglia. Abbiamo rilevato il club con una barca di debiti e adesso non abbiamo uno stadio per iscriverci. Il nostro budget quest'anno è saltato di 300.000 euro, noi giochiamo pulito, non abbiamo fatto un centesimo di nero. Se abbiamo giocato un campionato di C questo lo dobbiamo esclusivamente all'Entella. Non abbiamo interessi sul territorio, abbiamo messo dei soldi veri, che danno potevamo causare? Forse ora qualcuno sarà contento, non sappiamo cosa accadrà da martedì. Avevamo costruito qualcosa di incredibile. Chi fa campionati nazionali qui in Liguria? A Ponente c'era solo una squadra ed era la nostra. Diteci dove abbiamo sbagliato. Io da solo non riesco a capirlo. Sono due o tre anni che non facciamo un giorno di vacanza, abbiamo dato tutta la vita per questo progetto. I giocatori l'hanno presa malissimo perché questa è una piazza che al 15 del mese pagava, con tutti i difetti che abbiamo e gli errori fatti. Nonostante tutto devo ringraziare tutti i tecnici che hanno contribuito alla salvezza e tutto lo staff. La Lega non è contenta, ha fatto delle cose importanti ultimamente e penso che il prossimo anno sarà diverso. Ho ricevuto almeno sette proposte negli ultimi giorni e da piazze importanti. Mi dispiace in un modo inimmaginabile", si legge su tuttoc.com.

Sezione: Serie C / Data: Ven 21 Giugno 2019 alle 23:00
Autore: Claudio Mele
Vedi letture
Print