Gli altri gironi: cade il Cesena, stop per l'Avellino. Fuga Modena

05.11.2018 15:00 di Alessio D'Errico  articolo letto 6737 volte
© foto di Bartoli Davide
Gli altri gironi: cade il Cesena, stop per l'Avellino. Fuga Modena

Grazie ad un weekend benevolo dal punto di vista meteorologico, la Serie D è tornata in massa sui campi regalando le solite emozioni e le solite sorprese.

Nel girone A prosegue la scalata del Lecco che consolida il primato, nonostante una partita in meno, grazie al 5 a 0 sulla Fezzanese. Prosegue, nel girone B, il campionato a braccetto di Mantova e Como, divise solo dai tre punti dello scontro diretto a favore dei biancorossi: i primi, infatti, hanno battuto per 1 a 0 il Ciserano mentre i Lariani hanno vinto per 3 a 2 sul campo della Pro Sesto. Nel girone C mantiene la vetta l'Adriese grazie al successo a domicilio per 1 a 0 contro il Cartigliano: insegue l'Arzignano in classifica ad un solo punto. Prima fuga nel girone D: il Modena, infatti, vince lo scontro diretto col Fanfulla ed allunga a +6 in classifica facendo registrare uno dei primissimi allunghi, come quello del Bari, in tutti i gironi di Serie D. Nel girone E seconda sconfitta di fila per il Tuttocuoio che dilapida il vantaggio ottenuto nelle prime giornate: in seguito alla sconfitta interna col Cannara ora in classifica il Ghivizzano è ad un solo punto.

Nel girone F doppio k.o. per la coppia di testa: il Matelica, ancora capolista, cade in casa della Sammaurese mentre il Cesena, a 2 punti, esce sconfitto dal match casalingo con la Recanatese. Nel girone G prosegue la consueta bagarre che a questo giro premia il Trastevere: la squadra laziale vince col Latina e balza in vetta alla classifica alla luce dei pareggi di tutte le altre concorrenti, Avellino incluso. Infine, nel girone H, il Picerno non molla la vetta battendo in trasferta il Gravina: insegue ad un solo punto il Cerignola vittorioso col Savoia.