Gli altri gironi: il Cesena si prende la vetta, l’Avellino non vince più

Nel girone H poker del Picerno al Cerignola
17.12.2018 20:45 di Alessio D'Errico  articolo letto 8231 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Gli altri gironi: il Cesena si prende la vetta, l’Avellino non vince più

Volgono al termine del girone d’andata quasi tutti i gironi della Serie D che sta regalando molte emozioni e tante sorprese.

Nel girone A nonostante il pareggio, il Lecco resta a +5 dalla Sanremese che non ne ha approfittato impattando per 1 a 1 col Casale. Nel girone B prosegue la battaglia a distanza ravvicinata tra Mantova e Como: i primi vincono a Sondrio per 3 a 1 restando a +2 dai Lariani che espugnano Bergamo per 2 a 0. Prende il largo l’Adriese nel girone C: i rossoblu allungano a +8 sull’Arzignano grazie alla vittoria col Sandonà ed al pareggio dei secondi in graduatoria sul campo dell’Este. Nel girone D riprende la propria marcia il Modena: dopo due pareggi che avevano avvicinato la Pergolettese, i Canarini battono quest’ultimi nello scontro diretto portandosi a +5 in classifica.

Nel girone E tutto invariato in vetta: il Ghivizzano batte il San Donato e tiene a 2 punti il Tuttocuoio che ha la meglio sul Bastia. Rimonta completata, nel girone F, da parte del Cesena: i romagnoli approfittano del periodo nero del Matelica, che perde col Campobasso, vincendo col Castelfidardo e superando i biancorossi in vetta dopo che quest’ultimi avevano preso un notevole vantaggio solo un mese fa. Ora i romagnoli potranno gestire, dopo aver rincorso, il primato. Nel girone F vincono le due capolista Lanusei e Trastevere restando appaiate in vetta in attesa del recupero dei secondi. Perde, ancora, l’Avellino che vede la vetta allontanarsi di 11 punti potenziali. Segnare chiarissimo al campionato da parte del Picerno: la capolista batte nello scontro diretto il Cerignola per 4 a 1 allungando di 5 punti in vetta alla classifica.