Gli altri gironi: l'ex Contini vola con la Pergolettese,Taranto capolista

Bagarre nel girone E.
04.02.2019 14:00 di Alessio D'Errico  articolo letto 5268 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Gli altri gironi: l'ex Contini vola con la Pergolettese,Taranto capolista

Un weekend di Serie D anomalo che ha visto molte partite rinviate per neve su parecchi campi, soprattutto nei gironi del Nord.

Nel girone A sono state solo 3 le partite disputate: la capolista Lecco mette in cascina altri 3 punti grazie alla vittoria con la Lavagnese: la Sanremese, seconda a -8, prova a tenere il passo battendo il Pro Donero per 2 a 0. Prosegue la lotta a due nel Girone B: il Mantova non perde un colpo e col 3 a 0 all’Ambrosiana incamera la 18esima vittoria in campionato. A seguire, in scia ed a soli due punti, il Como che liquida il Villa D’Almé Valbrembana e resta aggrappato all’obiettivo promozione. Clamoroso quanto accaduto nel girone C: il Tamai, fanalino di coda, trova un successo insperato con l’Adriese, prima della classe, e ravviva un campionato apertissimo: il Campodersago manca l’aggancio, pareggiando con l’Union Feltre ed ad approfittarne è l’Arzignano che col successo esterno col Sandonà agguanta l’Adriese in vetta alla classifica. Nel girone D prosegue la cavalcata della Pergolettese di Matteo Contini: il successo di misura col Mezzolara è il sesto di fila ed il pareggio del Modena col Ciliverghe Calcio permette alla compagine dell’ex difensore di allungare a +4 dopo una rimonta incredibile.

Situazione assurda, invece, nel girone E: in attesa del recupero del Ghivizzano la classifica vede 5 squadre in due punti in vetta. La Pianese guida il gruppone a quota 47 grazie al successo sulla Sangiovannese; il Ghivizzano è a quota 46 dopo il pareggio col Ponsacco che segue a 45. A 45, inoltre, il Seravezza, vincente con la Sinalunghese, ed il Tuttocuoio, sconfitto in casa e sempre più giù. Nel girone F ancora una vittoria per il Cesena, la 19esima stagionale, che grazie al successo esterno sul Francavilla si porta a +11 sul Matelica che ha una gara da recuperare. Nel girone G il Lanusei vince ad Anagni e mantiene il vantaggio di +6 punti sui corregionali del Sassari Latte dolce, vincenti ad Albalonga. Pareggi per Trastevere e Monterosi e vittoria per l’Avellino che resta a 10 punti dalla vetta. Nel girone H vincono le prime 3: il Taranto espugna Nola e si conferma in vetta; il Picerno vince ad Altamura e resta a -1 dal Taranto, ma con una gara da recuperare, mentre il Cerignola batte il Gragnano in trasferta e si tiene a -2 dalla vetta.