Il Giudice Sportivo ha diramato l'elenco dei provvedimenti disciplinari dopo la quarta giornata di Serie D. Nessuna squalifica ai danni di giocatori del girone I, quello del Bari. Tra le società, invece, multa di 500 euro per il Gela a causa dell'indebito ingresso sul terreno di gioco di una persona non identificata che, al termine della gara, avvicinava un calciatore avversario e lo spingeva.

L'organo di giudizio si è anche espresso in merito al ricorso del Città di Messina ai danni della Palmese, sfida giocata lo scorso 16 Settembre. La società giallorossa aveva presentato reclamo, denunciando che dieci calciatori della squadra avversaria non sarebbero stati tesserati regolarmente. Il Giudice, pur rilevando la posizione irregolare di un calciatore (Cutrì Antonio), ha deciso di convalidare il risultato del campo (0-0) poichè questo non è stato impiegato (solo panchina). 

 

Sezione: Serie D / Data: Mer 10 Ottobre 2018 alle 22:00
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print