Improta a suon di gol. Meglio di lui solo Protti

 di Davide Rega  articolo letto 5155 volte
Riccardo Improta
Riccardo Improta

Un suo splendido gol, un destro preciso sotto l'incrocio dei pali ha dato il via alla rimonta del Bari contro l'Avellino. Riccardo Improta, professione attaccante, sta riscattando le ultime scialbe stagioni, e ritornando ai fasti di un tempo.

Per lui sono già 6 le reti realizzate nelle otto sfide di campionato giocate dai galletti. Numeri che rimandano la mente bel passato, a gesta di grandi protagonisti del calcio barese. Lo stesso score lo fece registrare Gionatha Spinesi nella stagione 2003/04, che coincise con la retrocessione in Serie C e successivo ripescaggio.

Per trovare una partenza migliore bisogna sfogliare gli almanacchi fino all'annata 1995/1996. Il protagonista fu Igor Protti, che nelle prime otto partire segnò altrettante reti, per poi concludere la stagione da capocannoniere, nonostante la retrocessione in Serie B.

Numeri che spera di confermare Improta, ma con un epilogo decisamente diverso.