"Nostalgia..."

 di Redazione TuttoBari  articolo letto 6385 volte
"Nostalgia..."

Alcuni anni or sono, in un periodo in cui la Juventus proprio non andava bene e viveva di alterni risultati del tutto diversi da quelli attuali l’Avvocato, in una intervista resa dopo una ripetuta sconfitta, ebbe a rilasciare una delle “sue” frasi per le quali è divenuto celebre: mai banali dichiarazioni di circostanza, ma più simili a sentenze dettate da tutto un vissuto di mondo e di calcio, non senza una buona dose di autoironia. La frase suonava così: “E’ vero che non si può sempre vincere, ma l’importante sarebbe non abituarsi a perdere” Non vi pare che l’espressione si attagli perfettamente alla situazione attuale del Bari? Leggo ogni settimana qua e là nei titoli frasi come “Brienza, catastrofe”, “Floro, altra tegola per il Bari”, “Infermeria affollata”, “Out per…” e qui un elenco di nomi, “Lavoro differenziato per…” e qui altri cinque o sei ecc. Ma, in tutta onestà intellettuale, che cosa ci si poteva attendere da trentacinque-quasi quarantenni, per giunta fermi da mesi o reduci di infortuni (anche ripetuti e plurimi) i quali, pur se tecnicamente dotati (in qualche misura e non tutti, per la verità), al massimo avrebbero potuto gestirsi qualche presenza in serie A ove i ritmi, si fa eufemisticamente per dire, sono meno “aggressivi” di quelli del campionato cadetto? Qui se non arriverai primo e con giovane vigoria, la tecnica non ti sorreggerà, perché il pallone te lo avranno già bell’e ché portato via. Sono un nostalgico, e quello che un po’ riesce a mitigare la contingente tristezza di tifoso, magari non sarò il solo, è scorrere le immagini della felliniana rubrica amarcord di “Accadde oggi”, con struggente nostalgia delle partite e dei gol più belli, e mi rivedo nel riflesso della mia mente come un vecchio pensionato seduto sulla panchina dei giardini pubblici, che ritorna col pensiero ed il cuore ad un passato che sembra lontano anni luce, al momento irripetibile per situazioni, protagonisti, uomini e quant’altro. Meditate gente, meditate, mentre un altro anno perso per la rifondazione se ne va…

Villy Calabrese

Scrivi anche tu le tue impressioni, le tue idee e le tue domande sul Bari all' indirizzo e-mail laletteradeltifoso@tuttobari.com