Bari-Avellino 2-1. Rimonta tutto cuore dei galletti. RIVIVI IL MATCH

 di Redazione TuttoBari  articolo letto 22670 volte
Fonte: dai nostri inviati allo stadio San Nicola, Andrea Dipalo e Mario Caprioli
Bari-Avellino 2-1. Rimonta tutto cuore dei galletti. RIVIVI IL MATCH

94' - L'arbitro Aureliano fischia la fine del match. Con una prestazione di grande cuore e sofferenza il Bari centra la terza vittoria interna di fila e sale a quota 12 punti in classifica.

90' - Nenè in contropiede si divora il 3-1. Saranno quattro i minuti di recupero;

88' - Esce Improta, entra Brienza;

83' - Break di Fiamozzi che penetra per vie centrali e serve Tello. Lezzerini è bravissimo a deviare in corner il tiro del colombiano;

81' - Cambio nel Bari: esce Galano, entra Nenè;

77' - Prodigioso intervento di Micai su colpo di testa di D'Angelo;

76' - Ultimo cambio per gli ospiti: esce Molina, entra Camara;

71' - GOOOL DEL BARI! Fallo di mano di D'Angelo in area di rigore. Galano trasforma il conseguente penalty e porta in vantaggio i biancorossi. 2-1;

68' - Giallo anche per Ngawa;

66' - GOOOL DEL BARI! Potente destro d'Improta dai 30 metri che vola sotto l'incrocio. 1-1!

65' - Avellino in vantaggio. Kresic in mischia castiga i padroni di casa. 0-1;

61' - Ammonizione per D'Angelo;

60' - Secondo cambio per gli ospiti: esce Asencio, entra Castaldo;

51' - Cambio nell'Avellino: dentro Bidaoui, fuori Laverone;

48' - Morleo sfonda sulla sinistra ma il suo passaggio al centro dell'area è troppo potente per gli attaccanti biancorossi;

45' - Comincia la ripresa. Non si segnalano sostituzioni;

47' - Termina il primo tempo. Il risultato rimane fermo sullo 0-0.

45' - Due minuti di recupero;

44' - Splendido sinistro dai venti metri di Galano con la sfera che centra la parte interna del palo ed esce a lato!

40' - Destro da fuori area di Petriccione fuori di poco;

31' - Clamorosa azione per l'Avellino con Laverone che dopo una serie di batti e ribatti in area di rigore non riesce in spaccata a battere a rete;

20' - Non c'è molto altro da segnalare in questa prima parte di gara. Match che stenta a decollare, ritmo blando e poche occasioni da ambo le parti;

9' - Primo giallo della partita. Lo rimedia Cassani;

5' - Sinistro a giro d'Improta che termina a lato;

0' - Ci siamo. Aureliano dà il via a Bari-Avellino;

14.50 - I calciatori rientrano negli spogliatoi;

14.35 - Squadre in campo per il riscaldamento;

Di seguito le formazioni ufficiali:

BARI (3-4-3): Micai, Fiamozzi, Cassani, Marrone, Morleo, Tello, Petriccione, Busellato, Improta, Galano, Cissè. A disposizione: Conti, De Lucia, Anderson, Scalera, Pesce, Lella, Salzano, Iocolano, Nenè, Brienza, Floro Flores, Kozak.

AVELLINO (4-4-2): Lezzerini, Ngawa, Migliorini, Kresic, Rizzato, Laverone, D’Angelo, Di Tacchio, Molina, Castaldo, Ardemagni. A disposizione: Radu, Iuliano, Marchizza, Suagher, Pecorini, Falasco, Moretti, Lasik, Paghera, Bidaoui, Camara, Castaldo.

Dirige l’incontro il signor Gianluca Aureliano della sezione di Bologna.           

Mettere definitivamente alle spalle la brutta sconfitta di La Spezia e tornare a fare punti. Basta questo per aggiungere pepe alla già sentita sfida tra il Bari di Fabio Grosso e l'Avellino. Irpini che arrivano in Puglia con tanto entusiasmo, sostenuti da quasi 1300 tifosi. I biglietti per il settore ospiti sono terminati in pochi giorni. La richiesta di ottenere ulteriori tagliandi è stata respinta dal Gos a causa della rivalità tra le due tifoserie con oltre duecento poliziotti mobilitati per evitare contatti indesiderati.

Capitolo formazioni: i padroni di casa devono fare i conti con diverse assenze, soprattutto nel reparto arretrato. Oltre all'infortunato Tonucci non ci saranno causa impegni con le nazionali Gyomber, Capradossi e Basha. Grosso ha a disposizione due soli centrali, peraltro adattati, Marrone e Cassani. A centrocampo esordio dal primo minuto per il giovane Petriccione. In attacco si rivedono Cissè e Galano. Nell’Avellino non c’è Morosini per infortunio. In porta Lezzerini vince il ballottaggio con Radu mentre in avanti tra Castaldo e Asencio è quest’ultimo a spuntarla per una maglia da titolare. Sarà possibile seguire l'incontro tramite il live testuale sul nostro portale. Calcio d'inizio alle 15.