Il Bari ha perso la strada: 2-0 a Carpi, ennesimo ko esterno. Il match

 di Marco Fornaro  articolo letto 33487 volte
Il Bari ha perso la strada: 2-0 a Carpi, ennesimo ko esterno. Il match

Basta così: il Bari perde per la quinta volta consecutiva fuori casa e si fa sorpassare dallo stesso Carpi, scivolando al decimo posto in classifica. Adesso i playoff sono più lontani.

49' Da due passi Lollo spreca clamorosamente la palla del 3-0. Di fatto è l'ultima azione della partita.

47' Greco calcia una punizione telefonata per Belec. Intanto il Carpi investe secondi preziosi del recupero, togliendo dal campo Lasagna. Spazio a Seck.

4 di recupero

42' Bianco ha i crampi: entra Mbaye al suo posto

39'MICAI EVITA IL TRIS! Bianco spara un missile che Micai disinnesca con un tuffo. Rischia di subire anche il terzo gol, il Bari.

37' Si rivede in campo Greco: esce Basha, ampiamente insufficiente.

33' Lollo viene fermato al limite dell'area da Parigini: giallo per l'esterno.

32' Un ottimo Letizia sbarra la strada a Furlan e frena un'altra azione d'attacco.

30' Castori preserva Di Gaudio e manda in campo Jelenic nel finale.

28' Partono i primi cori di dissenso da parte del settore ospiti a suon di "vergognatevi"

26' Basha perde un pallone sanguinoso a centrocampo: Di Gaudio spreca il contropiede, calciando a lato.

25' Colantuono manda fuori Martinho: entra Parigini.

24' La prima reazione del Bari è affidata a un destro morbido di Furlan: agevole la presa di Belec.

23'MBAKOGU RADOPPIA! NOTTE FONDA PER IL BARI! Lasagna sfugge a tutti sulla sinistra e regala a Mbakogu la possibilità di spingere in rete da due passi.

20' Scontro Mbakogu-Micai: chiede un rigore più espulsione il dieci del Carpi. Per Aureliano non c'è niente.

17' Mischia nell'area del Carpi dove il Bari sembra non voler calciare in porta. Maniero e Galano hanno mancato per due volte l'attimo per il tiro.

15' Struna travolge Maniero e conquista un meritato giallo.

14' Sabelli calcia da casa sua e cerca una strana traiettoria che non preoccupa Belec.

10' Si rivede il Carpi: Di Gaudio si invola sulla sinistra e dopo una serie di finte spara alle stelle una conclusione da ottima posizione.

9' Riccardo Maniero ha una buona chance per liberarsi in area di rigore, ma secondo Aureliano ha controllato il pallone con il braccio.

8' Martinho cerca un tiro-cross verso Maniero che non riesce a correggere in rete. Bari stabilmente nella metà campo del Carpi, adesso.

7' È proprio Furlan a calciare: palla deviata in angolo. Sul tiro dalla bandierina Struna pulisce l'area di rigore.

6' Cambia Colantuono: fuori Macek, entra Furlan.

5' Martinho salta Struna e guadagna una buona punizione. 

4' La punizione non sortisce effetto così come non sortisce effetto il mancino di Martinho. 

3' A piccoli passi Daprelà percorre tutta la fascia e poi viene steso da Concas: calcio di punizione dalla sinistra.

1' Subito giallo per Moras che abbatte malamente Lasagna.

Via alla ripresa: si riparte. Prima palla della ripresa al Bari.

Il Bari è già in campo e attende arbitro e Carpi per ripartire. Nessun cambio all'orizzonte.

44' LASAGNA FA GOL, MA CON LA MANO! AURELIANO ANNULLA! Mbakogu scippa il pallone a un pessimo Moras e spedisce verso Lasagna che segna, ma con la mano secondo Aureliano. Finisce qui il primo tempo.

43' Telefonato anche il sinistro di Martinho: Belec non ha problemi a fermare il pallone.

42' Ci riprova Lasagna: l'esito è ancora peggiore. La palla schizza lontanissima dalla porta di Micai.

40' Sinistro di Lasagna: telefonato, para Micai.

35' Adesso il Bari prova a rientrare in partita: Galano sfodera il mancino. Belec respinge in due tempi.

Colantuono passa al 4-4-2: Basha e Salzano i centrali di centrocampo, Macek e Galano gli esterni. In avanti Martinho e Maniero.

33'SABELLI STREPITOSO! Mbakogu crossa per Lasagna, anticipato da un provvidenziale Sabelli. 

32' SPUNTO DI MARTINHO! Prova a prendere coraggio il Bari con il brasiliano: bel numero di Martinho che sfugge a Lollo e spara il destro in porta. Palla a lato di poco. Colantuono disegna un 4-4-2

31' Lo schema del Carpi è ripetitivo: cross dalla sinistra e tentativo di inserimento di Concas dalla destra. Anche questa volta il numero sette manca l'appuntamento col pallone.

29' Bari decisamente scosso dal gol: da dieci minuti non riesce più a far girare la palla.

24' Prova a sfondare Mbakogu sulla sinistra dopo un'azione prolungata: Moras sbarra la strade del numero dieci emiliano.

21'CARPI A UN PASSO DAL 2-0! Lasagna sfonda sulla sinistra e mette al centro per Concas che viene travolto in area di rigore. L'arbitro lascia correre.

18'AUTORETE CLAMOROSA DI TONUCCI! Carpi in vantaggio in maniera rocambolesca: Tonucci, nel tentativo di anticipare Lasagna, ha spedito il pallone alle spalle di Micai.

17' Cross di Di Gaudio verso Concas che dalla destra aveva tagliato verso il centro: Micai esce e fa suo il pallone.

15' La punizione di Galano termina tra le braccia di Belec.

14' Maniero si porta il pallone sull'out di destra e guadagna un'ottima punizione per via di un fallo commesso da Lollo.

12' Il Carpi rischia di pungere in contropiede dopo lo schema fallito dal Bari su punizione: Sabelli legge bene la diagonale e anticipa Mbakogu.

11' Primo giallo del match: lo guadagna Concas, che interviene duramente su Basha.

10' Manovra avvolgente del Bari che porta Basha a verticalizzare su Sabelli sull'out di destra. Il tentativo di cross del terzino barese non va a buon fine.

7' Il Carpi ci prova su calcio piazzato: la bordata di Letizia, però, finisce di parecchio oltre la traversa.

5'PRIMA PALLA GOL PER GALANO! Belec risponde presente sul mancino velenosissimo di Galano che - sugli sviluppi di un corner calciato da Salzano - spara in rete. Il portiere scuola Inter si accartoccia e respinge con i pugni.

4' Buono spunto di Martinho, che viene fermato da Struna in calcio d'angolo.

3' Mbakogu vince un rimpallo sulla destra e costringe Sabelli a rimediare in corner. Nulla di fatto sulla battuta.

Indecisione di Micai dopo appena trenta secondi: il Carpi trascina un pallone lungo all'interno dell'area che Micai non trattiene con sicurezza.

1' Via alla sfida: Lasagna tocca il primo pallone e porta il Carpi ad iniziare la partita. In tribuna anche Vincenzo Torrente e Guido Angelozzi. 

15.02 - Aureliano apre la procedura classica prima di dare il via alle ostiità: Bari in maglia rossa, Carpi in casacca bianca. Adesso i capitani parteciperanno al sorteggio e poi si potrà cominciare.

15.01 - I ventidue titolari entrano in questo momento sul rettangolo verde. Tra poco il fischio d'inizio.

15.00 - Le squadre non sono ancora sul rettangolo verde.

14.56 - Carpi e Bari cercano di rompere i loro tabù: gli emiliani hanno vinto solo quattro volte in casa, mentre i biancorossi lontani da casa hanno raggiunto solo due volte la vittoria e perdono da quattro turni consecutivi lontano dal San Nicola.

14.52 - Tra poco le squadre faranno il loro ingresso in campo. Floro Flores ha dato forfait nel riscaldamento: gioca Maniero.

14.14 - Così risponde il Carpi: Belec; Bianco, Struna, Poli, Letiza; Di Gaudio, Lollo, Concas, Sabbione; Mbakogu, Lasagna.

14.05 - La novità è Martinho. Colantuono sceglie a sorpresa il brasiliano, preferendolo a Parigini. Peraltro ex dell'incontro, Martinho completerà il tridente con Floro Flores e Galano. Ecco l'undici ufficiale:

Bari (4-3-3): Micai; Sabelli, Tonucci, Moras, Daprelà; Macek, Basha, Salzano; Galano, Floro Flores, Martinho.

Dopo aver perso anche l'ultima posizione disponibile per giocare i play-off, il Bari va a Carpi con la speranza di invertire il trend negativo in trasferta (0 punti nelle ultime 4) e di non farsi sorpassare anche dagli emiliani. Se una vittoria agevolerebbe il rientro del club di Colantuono nelle posizioni nobili della classifica, una sconfitta rischierebbe di complicare gravemente la rincorsa agli spareggi promozione. 

In attesa delle formazioni ufficiali, questo è il probabile schieramento che i biancorossi adotteranno questo pomeriggio.

Bari (4-3-3): Micai; Sabelli, Tonucci, Moras, Daprelà; Macek, Basha, Salzano; Parigini, Floro Flores, Galano. Panchina: Gori, Suagher, Cassani, Morleo, Fedele, Furlan, Martinho, Greco, Maniero;