Bari in testa al campionato delle nobili decadute. Segue l'Avellino...

09.10.2018 16:00 di Mario Caprioli  articolo letto 10009 volte
Bari in testa al campionato delle nobili decadute. Segue l'Avellino...

La tribolata estate appena trascorsa ha visto i fallimenti di squadre e città che conservano un certo blasone. Le scellerate gestioni societarie hanno costretto Bari, Avellino, Cesena, Reggio Emilia e Modena a ripartire dai bassifondi della serie D. E l'intento dei nuovi proprietari è riportare questi club nelle categorie che gli competono. Dopo quattro giornate la compagine biancorossa è l'unica a punteggio pieno (12 punti in quattro partite). Nel raggruppamento G in cui figura l'Avellino, i lupi hanno collezionato 13 punti in cinque gare (quattro successi e un pari). Nel girone F il nuovo Cesena ha conquistato tre vittorie, un pari ed una sconfitta per un totale di 10 punti. Nel gruppo D invece figurano Reggio Audace e Modena: in quattro incontri hanno totalizzato rispettivamente 7 e 10 punti.