Ormai il Bari in formato trasferta non è più una sorpresa. Contro il Rende è arrivato il terzo successo consecutivo fuori casa, sesto stagionale, eguagliando quanto fatto l’anno scorso all'andata in D ma con una giornata d’anticipo. Dall’arrivo di Vivarini sono arrivati 14 punti in 6 partite, 10 le reti segnate e solo 2 le subite, tra l’altro incassate in un’unica occasione (ad Avellino). La porta del Bari è, infatti, inviolata da 377 minuti, oltre quattro partite di seguito.

Il tecnico ha anche allungato la striscia di risultati utili, ora a quota 12. Quello di ieri è stato il terzo precedente contro i calabresi, tutti finiti con il medesimo epilogo: la vittoria dei biancorossi. Gli altri due risalgono alla Serie C 1983/84, conclusa poi con la promozione in B dei galletti.

Secondo 0-3 stagionale dopo quello ottenuto a Bisceglie. Anche allora Antenucci realizzò una doppietta, di cui una marcatura su rigore. Proprio dal dischetto in stagione è stato infallibile, 6 su 6, confermandosi sempre più in scia del primato di Barreto (stagione 2008/09), 9 complessivi. L'ex Spal va in rete da 5 giornate di seguito ed è arrivato a quota 13 in campionato, la stessa cifra dei migliori dello scorso campionato (Floriano e Simeri) ma in sole 17 partite. In assoluto l’unico a riuscire a farne così tanti nel girone d’andata è stato Galano nel 2017. Potenzialmente è in piena corsa per raggiungere e superare il record di Protti, le 24 della Serie A 1995/96. 

Buone notizie anche per il compagno di reparto. Simeri ha festeggiato la 50esima presenza in maglia biancorossa con il ritorno al gol che mancava dalla doppietta di Avellino, un digiuno totale di sei partite. L’attaccante entra così nel top 50 dei bomber nella storia del Bari, raggiungendo a quota 17, De Luca e Cordova. Tra le curiosità spicca che tutte le marcature messe a segno in questo campionato sono arrivate lontano dal San Nicola. 

Di Cesare è, infine, ad una apparizione dalla numero 400 in carriera tra i professionisti, 399 di cui 103 con il Bari (raggiunto Ceppitelli).

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 2 Dicembre 2019 alle 12:00
Autore: Gianmaria De Candia
Vedi letture
Print