Ora non si può sbagliare: la gara contro la Virtus Francavilla deve rappresentare la partita della svolta per una formazione biancorossa che ha bisogno di rilanciarsi dopo un avvio di stagione vissuto al di sotto delle aspettative. Nel derby di domenica prossima il Bari è chiamato ad assumere un atteggiamento nuovo con cui affrontare il proseguio del campionato. 

Quali dunque le possibili novità di formazione? Se dovesse essere confermato il 3-5-2 visto nelle ultime due gare, novità potrebbero esserci sugli esterni, dove Kupisz Costa non hanno convinto. A scalpitare è Corsinelli, che ha ben figurato quando è stato inserito a partita in corso. Al centro pare confermatissimo il brillante Awua, mentre Hamlili Schiavone puntano a soffiare il posto che contro la Reggina è stato di Bianco. Al fianco di Antenucci previsto il solito ballottaggio fra Ferrari Simeri

A meno che Giovanni Cornacchini non decida di cambiare modulo e tornare all'attacco a tre, che ha garantito la svolta nell'ultima partita. In tal caso a recuperare spazio potrebbero essere gli esterni offensivi, come FlorianoNeglia D'Ursi. Una scelta che valorizzerebbe il potenziale offensivo presente sulle fasce e che permetterebbe ad Antenucci di muoversi con più spazio su tutto il fronte d'attacco.

Sezione: In Primo Piano / Data: Ven 20 Settembre 2019 alle 19:00
Autore: Raffaele Digirolamo
Vedi letture
Print