Inizia il ballo degli esterni: tanti profili, molteplici soluzioni

11.01.2019 18:00 di Redazione TuttoBari  articolo letto 6001 volte
Inizia il ballo degli esterni: tanti profili, molteplici soluzioni

Con l'innesto di Giacomo Quagliata si è probabilmente concluso il mercato in entrata del Bari. L'ex Latina rappresenta una freccia in più nella faretra di Giovanni Cornacchini che aveva chiesto qualche giovane in più per rimpolpare la batteria degli under e limitare i problemi di formazione. I baby biancorossi si concentrano specialmente sulle corsie esterne difensive. Non mancano adesso le scelte e le soluzioni per il tecnico.

CARATTERISTICHE - C'è chi è votato più alla fase di spinta: Aloisi e Quagliata hanno disputato in passato anche campionati da esterni in un centrocampo a cinque viste le spiccate doti di corsa. C'è invece chi rimane "bloccato": è il caso di Nannini e Turi, pedine importanti nel girone d'andata. Non mancano le soluzioni d'emergenza come Bianchi (autentico jolly, può giocare su entrambe le fasce) e Mattera, schierato a Gela da terzino sinistro. Non ci sarà più invece D'Ignazio che presto si accaserà alla Sambenedettese.

LE SOLUZIONI - L'innesto di Quagliata potrebbe permettere persino una soluzione offensiva sulla carta strabordante con la contemporanea presenza in campo di Brienza, Floriano e Neglia (ne farebbe le spese Piovanello) alle spalle di una punta ma con Langella destinato a prendere il posto di uno tra Hamlili e Bolzoni. Con la presenza di Piovanello, invece, rimarrebbe un posto per due under (un '98 e un '99, un '98 e un '00,due nati dopo il '99) e le scelte sono davvero molte con svariate coppie: Quagliata-Turi, Quagliata-Aloisi, Nannini-Aloisi, Nannini-Turi.