Mercato Bari, tre mesi a tutto gas. La cronistoria della sessione estiva

04.09.2019 15:00 di Claudio Mele   Vedi letture
Mercato Bari, tre mesi a tutto gas. La cronistoria della sessione estiva

Sono stati tre mesi di mercato caldissimi, con ben 19 ufficialità di nuovi acquisti e anche giocatori che dolorosamente sono andati via da Bari. Ripercorriamo insieme questo lasso di tempo analizzando mese per mese le varie operazioni:

GIUGNO - Nessuna ufficialità, ma tante operazioni sotto traccia per il neo-ds Scala. Tante anche le voci di nomi accostati al Bari, forte di un progetto ambiziosissimo. 

LUGLIO - Con l'inizio del ritiro di Bedollo arriva la prima tranche di ufficialità. Dopo le riconferme di Di Cesare, Nannini, Bolzoni, Feola, Hamlili, Simeri, Floriano, Neglia, sono annunciati i primi botti di mercato: Kupisz, Terrani, Antenucci, Frattali, Scavone, Folorunsho, Costa. Dopo qualche giorno in Trentino arriva il turno di Cascione, dello scambio Nannini-Corsinelli e il ritorno di Marfella. Infine, a fine mese, dopo lunghe trattative, si uniscono alla squadra Schiavone, Perrotta, Sabbione, Berra e D'Ursi. 

AGOSTO - Finito il ritiro, il Bari torna in Puglia dove si prepara alle prime sfide di Coppa italia Serie C. Tra i giovani in prova a Bedollo l'unico promosso è Esposito e viene ufficializzato anche Ferrari. Fino a fine mese il mercato rimane apparentemente fermo, con il ds Scala occupato a piazzare gli esuberi e sondare qualche opportunità. Ecco allora sul gong finale salutare Feola e Bolzoni, che vengono rimpiazzati a pochi minuti dal termine del mercato da Awua e Bianco.