Non può che essere soddisfatto l'allenatore dell'Avellino Giovanni Ignoffo, dopo la vittoria della sua squadra. Queste le sue parole in conferenza stampa, riportate da TuttoAvellino.it: "Penso che oggi a questi ragazzi non potevo chiedere di più perché a distanza di 4 giorni abbiamo giocato un'altra partita, alcuni lavorano da 6-7 giorni, qualcuno ha rifatto 90 minuti, e per quello che gli avevo chiesto posso considerarmi più che soddisfatto: avevo chiesto ordine, compattezza e non ripetere gli errori di Pagani e mi hanno accontentato. Dovevamo fare questa prestazione, abbiamo giocato contro una super squadra e questo va detto, ma ci sono tante cose ancora da fare, da mettere a punto, di movimenti di reparto, qualche errore che ci può stare. Siamo rimasti ordinati, compatti, non abbiamo dato profondità a giocatori come Antenucci e Simeri, ma c'è sempre una qualità di fronte che ti permette di capire a che livello siamo, un test importante e meriti da dividere tra tutti i giocatori".

Sul Bari: "Mi aspettavo un Bari di qualità e questo si è visto, velocità di esecuzione davanti, hanno sfiorato qualche gol. Deve migliorare tanti situazioni ma a grandi linee è una squadra forte. Il rigore reclamato dal Bari? L'arbitro mi ha detto che ha visto bene in ambo le situazioni e non puoi dirgli niente altro. nati cambi e scelte tecniche".

Sezione: News / Data: Dom 18 Agosto 2019 alle 21:00
Autore: Claudio Mele
Vedi letture
Print