Hamlili: "Acireale successo pesante. Provocazioni? Dobbiamo..."

07.11.2018 14:30 di Redazione TuttoBari  articolo letto 7034 volte
Zaccaria Hamlili
Zaccaria Hamlili

"Un successo importantissimo". Cosi Zaccaria Hamlili ha definito il terzo blitz stagionale del Bari, avvenuto ad Acireale nello scorso weekend. "Nonostante l'inferiorità numerica abbiamo preso tre punti preziosi - dichiara il centrocampista in conferenza stampa -, ci aspettavamo un clima ostile. Dovremo farci l'abitudine. Comunque, espulsione di Pozzebon a parte, siamo stati bravi a non perdere la calma e non raccogliere le provocazioni altrui".

L'amore tra i tifosi del Bari e Hamlili cresce sempre di più. Tutto è partito da una chiamata di Cornacchini ad agosto. "Non potevo rifiutare la sua chiamata - racconta -, c'è stima reciproca. Ad Ancona mi aveva già allenato. Sfiorammo i play-off. Qui sto bene, fa piacere ricevere così tanto calore dai nostri tifosi, ci regalano forza"

Se sul ruolo Hamlili non ha preferenze, lo stesso se si parla della prossima sfida contro il Città di Messina: "Vogliamo continuare a vincere, nella speranza che le altre rallentino. Non sarà una partita facile ma dipende tutto da noi. In ogni gara, siamo artefici del nostro destino".

A centrocampo Hamlili forma una coppia esperta con Bolzoni ma scalpita anche il duo millenial (Langella-Piovanello). Le caratteristiche cambiano poco. "Con Bolzoni ci completiamo - conclude -, a me piace recuperare palla e sacrificarmi per la squadra. Langella e Piovanello cresceranno molto qui a Bari. Sono calciatori che non tutte le squadre possono permettersi di avere a disposizione".