Fascetti: "Mi auguro che il Bari possa salvarsi"

"Non ho proprio un bel rapporto col pubblico di Bari. Io sono molto legato alla società, vorrei vedere cosa succede se va via Materrese…”.
18.02.2011 19:30 di Andrea Dipalo  articolo letto 1972 volte
Eugenio Fascetti
Eugenio Fascetti

Intervenuto a Radio Sportiva, Eugenio Fascetti, tra le altre cose, ha parlato della gara di domenica prossima tra Lazio e Bari. L'ex tecnico del galletto inizia esprimento un parere sul campionato dei biancocelesti: "Nessuno avrebbe scommesso sulla Lazio, complimenti. E i complimenti vanno a Reja, per lui parlano i numeri. Con più spinta del pubblico, la Champions non sarebbe un miraggio. Reja è stato bravo a creare una squadra, che presenta giocatori di classe superiore, come Mauri, Hernanes. È una squadra difficile da affrontare. Lotito fa bene a crescere piano piano, l´era Cragnotti ha portato successi ma anche disastri dal punto di vista economico. La Lazio è sempre stata una società che ha avuto alti e bassi”.

Fascetti, poi, parla della stagione dei biancorssi: “Era partito bene, poi però gli infortuni hanno reso difficile la situazione che ora è disperata, non c´è più tranquillità, mi auguro che possa salvarsi. Sarà difficile ma la società ci deve provare. Se il pubblico si tira indietro sarà dura, diciamo che non ho proprio un bel rapporto col pubblico di Bari. Io sono molto legato alla società, vorrei vedere cosa succede se va via Materrese…”.