Conferma Anderson, muro Tonucci. Brienza, che impatto! Le pagelle

12.11.2017 23:30 di Mario Caprioli  articolo letto 14177 volte
Conferma Anderson, muro Tonucci. Brienza, che impatto! Le pagelle

Un altro successo casalingo porta il Bari al quarto posto a quota 23 punti. A farne le spese è il Pescara di Zeman davanti ad oltre 18mila spettatori. Tre punti meritati per i ragazzi di Grosso che, dopo un primo tempo di studio, nella ripresa hanno assediato l'area di rigore abruzzese. Partita decisa da Brienza con una perla su punizione a tredici minuti dal termine.

Di seguito le pagelle:

MICAI 6 Poco impegnato dagli attaccanti ospiti. Bravo nello smanacciare nel finale una conclusione velenosa di Crescenzi;

ANDERSON 6.5 Piacevole conferma dopo la brillante prestazione di Salerno. A volte si intestardisce ma a tratti risulta inarrestabile;

TONUCCI 6.5 Pettinari non vede palla con l'ex Brescia. In crescita dopo l'infortunio che lo ha tenuto ai box;

GYOMBER 6.5 48 ore fa era in campo con la sua Nazionale in Ucraina. Dà la sua disponibilità a giocare e conferma di essere una certezza;

FIAMOZZI 6 Adattato a sinistra, non rischia praticamente nulla se non per un'ammonizione nei primi 45 minuti. Cresce nel secondo tempo;

PETRICCIONE 6 Timido e impacciato all'inizio. Nella ripresa cresce, mostrando le sue qualità in fase di palleggio;

BUSELLATO 5.5 Non sta bene e si vede. Qualche passo indietro rispetto al solito;

TELLO 6 Un motorino a tutto campo. A volte vuole strafare e finisce per sbagliare palle elementari. Ma a questo Bari serve tantissimo;

GALANO 6.5 Ad inizio ripresa si divora il vantaggio. Solito grande movimento, spesso imprendibile per Fornasier e soci. Non va in gol e questa è già una notizia;

IMPROTA 6.5 Applicazione e sacrificio non gli mancano, anche quest'oggi. Spinge e aiuta Fiamozzi anche in fase di copertura;

CISSE' 6.5 Nel primo tempo è l'uomo più pericoloso. Devastante in progressione. Esce stremato a pochi minuti dal termine;

BRIENZA 7 Impatto devastante. Regala maggiore brillantezza alla squadra in fase offensiva e decide il match con un gran tiro su punizione;

FLORO FLORES SV

NENE' SV

GROSSO 7 Ad un primo tempo non esaltante ha fatto seguito una ripresa di assoluto valore. Azzecca ancora una volta il cambio (Busellato-Brienza) e riesce a vincere anche in emergenza. Ora la svolta in trasferta per decollare definitivamente e non solo al San Nicola.