Gaetano Auteri, intervenuto ai microfoni di RadioBari, ha commentato la sua prima vittoria in campionato contro la Virtus Francavilla: “Trenta minuti perfetti? No, dobbiamo crescere. Abbiamo concesso qualche occasione di troppo, dando un po’ di coraggio agli avversari. Marras non è un giocatore abituato a difendere in occasione del primo gol. Non è subentrata nessuna paura, siamo agli inizi, non sarà facile vincere su questo campo per nessuno. È stata una prestazione giusta. Abbiamo messo in campo quello che si può avere, abbiamo difeso bene e siamo stati in grado di ripartire. Non mi illudo soltanto perché eravamo sullo 0-3. Il Bari ha qualità e crescerà tanto sul piano della personalità, della coralità e della continuità. È una vittoria importante per come l’abbiamo ottenuta”.

Sul buon inizio di partita… “Abbiamo impattato bene la gara con la gestione del possesso e la pericolosità. Poi abbiamo concesso questi regali, ma come ogni squadra non si può essere al massimo: serve continuità fisica e tattica, abbiamo appena cominciato. Non dobbiamo mai dimenticare che ci saranno momenti in cui bisogna avere la faccia sporca. D’Orazio? Ha avuto un piccolo fastidio, l’ho cambiato a scopo precauzionale. D’Ursi? Deve crescere molto come tanti. Il mercato? Abbiamo commesso qualche errore di troppo nella distribuzione di gioco, ma questa è una vittoria meritata”.

Sezione: In Primo Piano / Data: Dom 27 settembre 2020 alle 20:00
Autore: Gabriele Bisceglie
Vedi letture
Print