L'obiettivo fissato in testa è uno solo, ossia conquistare più punti possibili per accorciare il divario che separa i biancorossi dalla vetta della classifica. Il calendario, da qui a Natale, sorride alla formazione di Vincenzo Vivarini, che vuole continuare a credere nella promozione diretta. Restare agganciati ai primi posti permetterà poi di sfruttare il mercato per rinforzarsi e rilanciare lo sprint nella seconda parte del torneo.

Si comincia domenica prossima nella seconda trasferta consecutiva, contro quella Paganese già affrontata ad inizio stagione in Coppa Italia: allora i biancorossi dovettero soffrire parecchio per strappare il successo, trovare con semplicità i tre punti sarebbe un segno che metterebbe in mostra i passi avanti fatti dai galletti. Il ritorno fra le mura amiche avverrà solamente fra due settimane, contro quel Teramo in cui Vivarini ha scritto una delle pagine più importanti della sua carriera.  

La rincorsa dei biancorossi continuerà nel mese di dicembre, dove i galletti affronteranno quattro partite fondamentali per colmare il gap con la vetta della classifica. Le due trasferte con Rende Casertana sono complicate ma non proibitive: i calabresi sono ultimi e fino ad ora hanno centrato un solo successo, mentre i campani, partiti con importanti ambizioni, faticano a trovare la giusta continuità per mantenere il contatto con la vetta.

Le due sfide al San Nicola saranno invece con Potenza Sicula Leonzio. I primi sono l'autentica rivelazione del torneo, e contrariamente alle aspettative sono quarti in classifica ed iniziano a coltivare ambizioni importanti. Con i secondi, invece, si inaugurerà il girone di ritorno, nell'ultima partita prima della sosta natalizia. Gli uomini di Vivarini hanno l'obiettivo di arrivarci con il minor distacco possibile dalla vetta della classifica. 

Sezione: In Primo Piano / Data: Mer 13 Novembre 2019 alle 20:00
Autore: Raffaele Digirolamo
Vedi letture
Print