Com'è cambiato il Messina. Col Bari solo due superstiti dell'andata?

05.01.2019 22:00 di Redazione TuttoBari  articolo letto 6214 volte
Gael Genevier
© foto di Matteo Papini/Image Sport
Gael Genevier

Quattro mesi dopo il pesante 0-3 subito all'esordio, il Messina ha cambiato completamente volto. Nei cento giorni successivi, la formazione siciliana è stata completamente rivoluzionata con pochi progressi dal punto di vista sportivo, visto il terzultimo posto in cui si ritrova la squadra di Biagioni. Rispetto alla gara di andata, dovrebbero essere ben nove i volti nuovi nell'undici di partenza. Gli unici due superstiti sarebbero l'esperto regista Genevier e il terzino Barbera, schierato dal nuovo tecnico da quinto di centrocampo.

Tra i pali ci sarà Lourencon, la difesa a tre sarà composta da Ferrante, Zappalà e Sambinha. Il folto centrocampo dovrebbe prevedere l'impiego dei giovani Barbera, Biondi e Amadio con i veterani Genevier e Janse. Il duo d'attacco sarà probabilmente formato dall'inamovibile Arcidiacono e l'under Tedesco.

Di seguito, l'undici titolare che sfidò il Bari alla prima giornata sotto la guida tecnica di Infantino che disegnò un 3-4-3: Ragone; Russo, Cossentino, Porcaro; Biondi, Bossa, Genvier, Barbera; Petrilli, Gamino, Rabbeni.